Una Casa Automobilistica come l'ALFA ROMEO, densa di innovazioni tecnologiche e stilistiche, di vittorie sportive, di vetture che hanno dato una svolta al cammino dell'auto, in campo modellistico non poteva essere rappresentata esclusivamente da riproduzioni in scala ridotta fornite in anonime confezioni.
Il merito del Bialbero Automodelli risiede nell'aver creato accurate ambientazioni riguardanti di volta in volta particolari eventi, significative ricorrenze o temi di notevole interesse.
Il primo set realizzato, ormai difficilmente reperibile, e' stato l'unico che commemorasse i 90 anni della Casa Milanese.
Si trattava di tre modelli particolarmente significativi, la Giulietta Sprint, la 2000 Sprint e la
Giulietta SZ.
Nella confezione era riprodotta la facciata della Fabbrica del Portello.
In un'altra interessante serie, denominata " Trasporto vetture classiche " viene raffigurato il passaggio di vetture storiche avviate ai Raduni trasportate su carrelli.
Grande interesse ha suscitato  il cofanetto " MEFISTOFELE ", che riprende un manifesto Alfa Romeo della fine degli anni venti, nel quale Mefistofele sorregge una vettura della Casa del Biscione.
In occasione dei raduni promossi dall'Alfa Club Il Bialbero vengono prodotti automodelli e cofanetti specifici recanti i loghi dell'iniziativa.
Il Bialbero Automodelli ha prodotto anche alcuni set dedicati alla LANCIA.
La serie e' denominata " Sportivita' e Tradizione, le due anime di un marchio " .

Un modello veramente esclusivo di prossima uscita: il carro attrezzi con motrice Alfa Romeo 430.
foto 3
Un set realizzato per il Quarantennale della Giulia.
foto 4
Molti appassionati del marchio LANCIA si sono gia assicurati un esemplare del set "Sportivita' e Tradizione". Un successo determinato anche dalla originalita' del cofanetto.
foto 5
Per il Quarantennale della Giulia, la Bisarca Alfa Romeo 1000 con la Giulia Berlina, la GTA, la TZ e la TZ 2.
foto 6
Per la prima volta la storia del marchio ALFA ROMEO in un set di automodelli. Nel cofanetto sono stampati in trasparenza alcuni dei marchi piu significativi della Casa Milanese, riprodotti anche su 3 automodelli in colorazioni esclusive.
foto 7
Un cofanetto dedicato ai piu importanti anniversari, riguardanti vetture ALFA ROMEO.
foto 8
L'unico set commemorativo per i settant'anni della Balilla. Riprodotti in un elegante cofanetto i manifesti dell'epoca. La Balilla di un manifesto prende forma attraverso un modello.
foto 9
Realizzato per la prima volta dal manifesto del 1928 "FIAT, FIAT, FIAT - LA RAMPA".
foto 10
Nel set e riprodotta la catena di montaggio della Giulietta berlina con due modelli in fase di assemblaggio e una vettura completa. Presenti anche due meccanici.
foto 11
Diventa operativo nel 1963 il nuovo stabilimento ALFA ROMEO di Arese, per la realizzazione di Giulia e di GT. Il Bialbero ha fedelmente ricostruito in un cofanetto una fase della produzione.
foto 14
Nell'Aprile del 1954 la Giulietta Sprint viene presentata alla stampa ed alle autorita nel cortile della Direzione del Portello. Partecipano alla manifestazione anche Giulietta e Romeo, due modelli nei caratteristici costumi shakespeariani.
foto 15
Realizzata per la prima volta la catena di montaggio della LANCIA FULVIA COUPE' HF con le scocche avviate alla verniciatura, un esemplare finito e i meccanici intenti a montare i motori.
foto 16
Realizzato per la prima volta il furgone ALFA ROMEO AR 8 in versioni: assistenza Alfa Romeo, assistenza Autodelta e servizio raduni.
foto 17
Set "POKER D'ASSI" con Giulietta, GT, Giulia, Alfetta.
foto 19
In occasione del cinquantenario della Giulietta set "Dove si restaura la Giulietta".
foto 20
Mugello 1968 : il cambio della vittoria.
foto 21
L'Alfa 33 con i meccanici dell'AUTODELTA.
foto 22